Il decreto “aiuti bis ha esteso al terzo trimestre 2022 il credito di imposta per il contenimento dei costi energetici a favore delle imprese non energivore e/o non gasivore.

CREDITO D’IMPOSTA PER FORNITURA DI ENERGIA

In particolare, per l’energia viene riconosciuto un credito d’imposta per le imprese diverse da quelle a forte consumo di energia elettrica cosiddette “energivore”, ma con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, pari al 15% della spesa sostenuta per l’acquisto dell’energia elettrica effettivamente utilizzata nel terzo trimestre 2022, e qualora il “prezzo di riferimento” della stessa (calcolato come media, riferita al secondo trimestre 2022, al netto delle imposte e degli eventuali sussidi) abbia subito un incremento del costo per kWh superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre del 2019.

CREDITO DI IMPOSTA PER FORNITURA DI GAS

Viene riconosciuto anche un credito d’imposta sul gas a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo di gas cosiddette “gasivore”. In particolare, il credito d’imposta è pari al 25% della spesa sostenuta per l’acquisto del gas consumato nel terzo trimestre 2022 – per usi energetici diversi dagli usi termoelettrici – e viene concesso qualora il “prezzo di riferimento del gas naturale” (calcolato come media, riferita al secondo trimestre 2022, dei prezzi di riferimento del MI-GAS pubblicati dal GME) abbia subito un incremento superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre del 2019.

COME FRUIRE DEL CREDITO DI IMPOSTA

Ai fini della fruizione dei predetti contributi straordinari, la norma prevede che, ove l’impresa destinataria del contributo, nel secondo e terzo trimestre 2022 si rifornisca di energia elettrica o di gas naturale dallo stesso venditore da cui si riforniva nel secondo trimestre dell’anno 2019, il venditore, entro sessanta giorni dalla scadenza del periodo per il quale spetta il credito d’imposta, invia al proprio cliente, su sua richiesta, una comunicazione nella quale è riportato il calcolo dell’incremento di costo della componente energetica e l’ammontare della detrazione spettante per il terzo trimestre dell’anno 2022.

Scarica qui il modulo per chiedere il calcolo del credito d’imposta

Compila il rapido questionario sull’impatto del costo energetico per le imprese associate: https://it.surveymonkey.com/r/CONGSett2022